«

»

gen
09

YYR: Acrophobia

dal forum

Ciao a tutti,

dopo essermi cimentato per un po’ con il mio ultimo arrivo ho deciso di scrivere due righe su di esso. Premetto che è il primo yoyorecreation che possiedo e che tocco con mano. La mia non vuole essere una vera e propria recensione ma più uno scambio di impressioni tra appassionati.

Ordinato direttamente dal Giappone Yoyostorerewind, arrivato dopo 7 giorni lavorativi, pagato 35 euro di tasse ma tutto liscio come l’olio.

Una volta aperto il pacco, imballato con la massima cura, apro l’elegante scatolina che contiene lo yoyo e mi trovo tra le mani un oggetto molto interessante.

Nonostante l’alta qualità e la reputazione dei recreation non mi ero mai azzardato a prenderne uno perchè di dimensioni a me non gradite, il tutto aggravato dal costo elevato.

Quando ho visto le caratteristiche dell’ Acrophobia, ultimo nato in casa YYR signature di Kentaro Manne, mi sono incuriosito e ho deciso di fare la pazzia, pazzia di cui non mi pento assolutamente.

Anche se un po’ più grande degli yoyo che uso normalmente, in foto ho usato come termine di paragone l’e1ns e l’oxy-5 che per certi versi sono considerati sottodimensionati, mi sono trovato bene fin dai primi lanci.

La forma “wings” dello yoyo si sposa benissimo con la sua larghezza infatti si muove tra i fili in modo agile e preciso anche in passaggi stretti, grazie alle coppe così spigolose si limita al minimo la possibilità di urtare o grindare il cordino.

Una volta lanciato i suoi 66 gr quasi non si sentono, il peso è distribuito benissimo e tutto va a beneficio di stabilità e rotazione. Tirato fuori dalla scatola, dopo un po’ di rodaggio e senza fare nulla al cuscinetto (un KK size C), lo yoyo gira tranquillamente per oltre 5 min.

Nonostante il gioco orrizzontale non sia la mia specialità ho notato immediatamente (rispetto ad altri yoyo in mio possesso) che l’Acro è stato studiato per dare il meglio anche con questo stile di gioco, una volta lanciato rimane stabile e non perde in rotazione “fluttuando” come un disco volante :-)

Devo segnalare che il mio modello alla prova sull’unghia ha una leggera vibrazione, non pregiudica nulla, ma a mia grande sorpresa sull’unghia si percepisce chiaramente. Se qualcuno possiede un Acrophobia mi smentisca pure.

Segnalo che le ultime run di yoyo prodotte dalla Recreation potrebbero presentare questo tipo di problema, il mio è stato sostituito e il nuovo gira liscio come l’olio.

La finitura dell’Acrophobia è di alta qualità e l’anodizzazione rossa, nel mio caso, è assolutamenete perfetta.

Concludo dicendo che l’Acrophobia è un compromesso ottimo a livello di dimensioni e che può essere apprezzato da una vasta gamma di giocatori, è uno yoyo estremamente prestante (io non sono all’altezza di uno yoyo simile) ma, cosa positivissima, anche estremante piacevole da lanciare con tutta tranquillità, è preciso e stabilissimo, la catch zone così ampia non fa sbagliare un colpo rendendo anche i passaggi più complicati meno frustranti.

VOTO: 10- (il “-” solo per il costo proibitivo)

Se avete altro da aggiungere fate pure, se sono stato d’aiuto ne sono lieto :-)

Un saluto

Matteo