«

»

gen
08

Adegle: Asteroid Proto

dal forum

Durante queste festività ho ricevuto un pacco dall’estremo oriente, da Taiwan più precisamente, il mittente era il caro Lin Kai Huang, la mente che sta dietro il marchio Adegle.

Il simpatico pacchetto conteneva un esemplare di Comet, un PSG e, sorpresa, un prototipo del nuovo Asteroid, yoyo in plastica che verrà rilasciato sul mercato a breve e che, come si intuisce dal nome, si ispira alle forme del Comet. Ringrazio Lin Kai Huang per il fantastico omaggio.

I dati tecnici dell’Asteroid sono i seguenti (prendeteli con le pinze perché non ho un calibro a portata di mano ed il bilancino digitale che ho non valuta i decimi di grammo):

Diametro: 56 mm

Larghezza: 45 mm

Peso: 67 g

Gap: 4,2 mm

Giochicchio con l’Asteroid da circa una settimana e posso dire che mi piace sul serio. Sarà per le misure abbondanti, sarà per il peso, ma questo yoyo nel gioco mi ricorda un sacco il Protostar, al quale non ha niente da invidiare, nonostante non abbia weight rings in metallo.

Le plastiche dell’Asteroid sono di ottima qualità e, come per il PSG, non si notano i segni degli stampi sulle coppe; si notano segni solo sui caps, ma credo dipenda dal fatto che si tratta solo di un prototipo.

Su questo esemplare, che ricordo essere un prototipo gentilmente omaggiatomi dal disponibilissimo Lin Kai Huang, i caps non sono incollati, quindi ho subito provveduto a smontarlo per vedere come era fatto dentro. Pensavo che l’interno fosse come tutti i plasticoni provvisti di caps, invece aprendolo ho trovato due anelli d’alluminio montati attorno ai nottolini.

Probabilmente il modello finale non presenterà questo particolare in metallo, potrebbe essere solo un modo per testare il peso totale dello yoyo prima di applicare modifiche sullo stampo, lo scopriremo all’uscita dell’Asteroid.

Per il resto, costruttivamente parlando, segue la stessa filosofia del PSG, con dei caps molto spessi e massicci che danno allo yoyo una grande stabilità, se paragonato con altri yoyo totalmente in plastica.

Nel gioco, come già detto, nulla da ridire, stabile, veloce e agile sulla corda; mi ha dato la stessa sensazione di “rimbalzosità” che mi diede ai tempi il caro e vecchio Protostar quando lo provai.

Mi piace molto la strada intrapresa da Adegle in questo periodo, se l’Asteroid ricadrà nella stessa fascia di prezzo del PSG, credo che darà filo da torcere agli altri plasticoni presenti sul mercato.

Sperando che vi abbia fatto piacere questa piccola anteprima, ringrazio ancora Lin Kai Huang per il graditissimo omaggio e vi saluto.

Xander



INTEGRAZIONE DI NIKOOE del 07-03-2012:

Ciao a tutti !

Ho comprato la versione definitiva ! ;-)

Volevo fare qualche integrazione se mi è possibile ;-)

Partiamo dal packing :lo yoyo arriva dentro un cilindro di cartone molto carino , con all’interno lo yoyo e 2 kitty strings !

Non ho molti termini di confronto per fare una recensione molto seria dello yoyo, ma posso assicurare che il peso è tutto concentrato sui caps, rendendo lo yoyo veloce sulla corda nonostante le dimensioni generose!

Cuscinetto:

Aggiornerò quando utilizzerò più a fondo lo yoyo ;-
Nikooe