«

»

gen
07

One Drop: Dietz

dal forum

Altro bello yoyoetto di casa One Drop.

Si tratta del Dietz, pseudo signature di Daniel Dietz, faccia da ragazzo casa e chiesa, ma che con lo yoyo inizia a metter insieme cose carine e a quanto pare la One Drop punta molto su di lui.

Dunque, ero da poco entusiasta acquirente di un Code One che sul forum vedo postare le immagini di questo nuovo Dietz, la prima cosa che pensai è che fosse davvero interessante, quindi appena lo vidi in uno store lo presi, pagando una fucilata di spedizione nonché un pizzico di dogana…ma direi che ne è valsa la pena.

Solita scatolina con cubetto di gomma piuma per non fare sbatacchiare lo yoyo, apro e trovo uno yoyoetto con linee abbastanza aspre e spigolose, ma che in mano ci sembra nato, lo lancio, solito lindy loop, riapro e bind…e in pieno stile Pizzul mi escono di bocca le parole “eeeh, questo è bello”.

Bello perchè sembrava imburrato, liscio liscio, il 10 sfere girava silenziosissimo, ma non reattivo, e il bind pur essendo delicato e morbido avvolgeva il cordino in maniera perfetta.

E allora via di tricks più complicati, e lo yoyo risponde alla grande, si intrufola nei grovigli più intricati, ma essendo larghino atterra facilmente anche nei tricks ampi, grinda alla grande, e in orizzontale per quel poco che so fare si comporta ugualmente bene.

La cosa strana è che pur essendo molto leggero dimostra il carattere e un feeling di uno yoyo con almeno 4 o 5 grammi in più, davvero ottimo lavoro della One Drop in fase di distribuzione delle masse.

I nottolini side effect sono customizzati per questo yoyo, non sporgono molto, quindi non danno fastidio e nell’insieme hanno una linea piuttosto azzeccata per questo yoyoetto.

Diciamo che come misure va un po’ contro corrente rispetto al trend attuale, e l’abitudine a lanciare yoyo ben più grandi forse lo fa sembrare anche più piccolo di quello che è, ma direi che se siete amanti uno standard di misure tipo 888, Skyline, Competizione, Messiah, avete trovato lo yoyo che fa per voi, comodo da tenere in tasca, ma molto molto valido, se invece vi trovate più a vostro agio con gli Yoyorecreation, Supernova, Genesis, etc e volete restare in casa One Drop forse fa più al caso vostro il Code One.

Ma fatto sta che questo yoyo è un gioiellino.

Dietz

Code One

Peso base (2 coppe, sistema di ritorno, cuscinetto): 59.9 grammi

Peso con side effects vers. Dietz in alluminio: 62.96 grammi

Larghezza: 41.5mm

Diametro: 50.4mm

Sistema di ritorno: Flow Groove

Gap: 4.34mm

Cuscinetto: Large (One Drop a 10 sfere)

Finish: Pyramatte

Simone