«

»

gen
04

Sponsorizzazione? No, grazie!

Il 2010 ce lo siamo lasciato alle spalle. Un anno durante il quale, nel mondo dello yoyo, abbiamo assistito (come sempre) ad un gran andirivieni di nomi emergenti, di nuove case produttrici, di team e di giocatori che hanno cambiato (in maniera più o meno controversa) maglia e sponsor.

Sull’onda della rimembranza suscitata da QUESTO THREAD m’è tornato in mente un articolo di Adam Brewster (giocatore attualmente nelle fila del Team CLYW), scritto nel 2008 e riportato, più di recente, sul blog di Zammy ed ho deciso di dare seguito al mio proposito di tradurlo per renderlo disponibile anche a quei giocatori che non masticano l’inglese o che se l’erano perso.

Come sempre, ho cercato di rimanere quanto più fedele possibile al testo originale, ma, per ovvi motivi, qui e là ho dovuto riadattare qualche espressione all’uso della nostra lingua e sintassi. Non me ne vogliate: non è mia intenzione stravolgere o censurare il testo.

Se qualcuno volesse leggere la versione originale, così come riportata da Zammy, la trova QUI. Per tutti gli altri, segue traduzione:

È passato un anno e mezzo dall’ultima volta in cui sono stato sponsorizzato e lasciare quel team è stata la cosa migliore che potessi fare per il mio stesso giudizio yoyoistico.

Un paio di yoyo gratis e una stanza ai Mondiali, di sicuro, sono una bella cosa.
Ma ci sono alcune ragioni per le quali NON essere sponsorizzati:

1. Cosa fate quando tutti i vostri yoyo sono messi male – quando c’è un contest in arrivo – e il vostro sponsor, trovandosi momentaneamente sfornito, non riesce a mandarvene nessuno? (Questo è un problema più grosso coi piccoli produttori)

2. Oppure, cosa fate se il vostro stile ed i vostri gusti di gioco cambiano totalmente e, all’improvviso, decidete che quegli yoyo non vi piacciono più? (Questo è un problema che ho con gli Yoyojam: un mese li amo ed il mese dopo non mi piacciono più per niente – ci sono davvero pochi yoyo coi quali riesco a giocare per anni)

3. Oppure, cosa fate se il vostro sponsor crea un incidente come la Yomega e, fondamentalmente, offende l’intera “community dello yoyo”? Volete ancora essere associati a loro?

4. Oppure, cosa fate se il vostro sponsor vi tratta bene – vi fanno volare in giro per i contest e vi ospitano negli hotel… ma pensate che i loro yoyo siano pessimi? Vendereste la vostra anima per un po’ di merce che neanche vi piace usare? (Mi torna in mente la Yomega)

5. Oppure, cosa succede se volete entrare in un team, non tanto per gli yoyo, ma per il look e per qualcosa in cui credete e poi la gente che vi ha fatto venire voglia di entrarci se ne va? È ancora lo stesso marchio? Volete ANCORA rappresentarlo?

6. Cosa fate se, semplicemente, vi piace utilizzare yoyo differenti? Cosa fate se volete mostrare il vostro supporto a diverse case produttrici perché le persone che le guidano sono vostre amiche? Cosa fate se non volete essere un’esclusiva perché sarebbe come uno schiaffo in faccia ai vostri amici?

Seriamente… ci sono un sacco di ragazzi che stanno crescendo e che dovrebbero pensare a queste cose. Non dovreste voler “entrare in un team” per il solo fatto di essere in un team e poi scoprire che non vi importa affatto dei loro prodotti, ma vedo parecchia gente abbandonare il proprio sogno di essere nel team X solo perché qualche altro team ha offerto loro un posto quando hanno iniziato ad andare bene.
Cosa fareste se il “Team dei sogni X” improvvisamente avesse bisogno di giocatori UN MESE DOPO? Piantereste il vostro primo sponsor solo per unirvi all’altro?
Non sarebbe solo di pessimo gusto? Non sarebbe squallido?

Io dico che è meglio non essere sponsorizzati ed aspettare ciò che volete veramente anche se questo non dovesse arrivare mai.

Quanto sto per dire, non lo dico per vantarmi, ma per arrivare al punto; ho rifiutato 6-7 differenti sponsor nell’ultimo anno e mezzo e ogni volta è stata una decisione difficile da prendere. Loro potevano offrirmi cose che, al tempo, avrei usato; solo, nel lungo termine, sapevo che non era una buona idea.
E non fraintendetemi, rifiutare un buon accordo è difficile, ma ve ne pentireste amaramente quando vi toccherebbe successivamente rinunciare ad un “ottimo accordo”.

A parte questo… la cosa che dovete REALMENTE chiedervi prima di accettare QUALUNQUE sponsorizzazione è “perché?” (in tutte le sue varie forme)

- Volete yoyo gratis?

- Se è così, sono yoyo che userete davvero?

- È solo per la roba gratuita? O, piuttosto, perché credete in quel produttore?

- Pensate di dare via più yoyo di quelli che terrete? (Perché, se state pensando di accumularli tutti, è facile capire che lo state facendo per il motivo sbagliato).

- Siete davvero pronti? Giocavate con lo yoyo solo per entrare in un team? O, piuttosto, giocavate con lo yoyo solo per giocare con lo yoyo? Se entrate in un team adesso mollereste oppure continuereste a giocare?

Tutto ciò per dire che il 99% delle volte che pensate di essere pronti per un team, in realtà NON LO SIETE.
Dunque, la mia opinione personale è che se state giocando con lo yoyo solo per raggiungere fama e gloria… dovreste abbandonare subito.

Lo yoyo è divertimento, e non dovrebbe essere visto come una sorta di strada verso la grandezza. A parte questo, chi state impressionando in realtà? Un gruppo di nerd con poche attitudini sociali? (E, per giunta, un gruppo mooolto piccolo).
Io gioco con lo yoyo perché è divertente… ed è qualcosa che i miei amici fanno. Mi è stata data l’opportunità di incontrare un sacco di gente “cool” senza attitudini sociali, e questo è il motivo per cui continuo a farlo.

Perciò, quando verrà il tempo, e SE sarà la giusta ditta, SE sarò pronto, e SE penserò di non essere un peso morto, allora penserò alla sponsorizzazione…
Ma, per i tempi che sono, penso che sia importante capire che per molte persone è meglio NON essere sponsorizzate.

Salu’

Bonzo